Regolamento CE n. 1935/2004

Idoneità al contatto alimentare

Nell'Unione Europea l'idoneità al contatto con alimenti è disciplinata dal Regolamento CE n. 1935/2004 che stabilisce i principi generali per tutti i materiali che possono venire a contatto con gli alimenti.
Tale Direttiva elenca, in due distinte liste positive, tutti i monomeri e gli additivi idonei al contatto alimentare; stabilisce un limite di migrazione globale (LMG) di sostanze costituenti del materiale che può andare a contatto con gli alimenti e che vengono rilasciate dal manufatto all'alimento anche in funzione della temperatura di utilizzo, di 60 mg/kg e indica, per alcune sostanze, dei limiti più restrittivi di migrazione specifica (LMS).
Le formulazioni dei materiali Stone Italiana sono specificatamente studiate per l'idoneità al contatto alimentare che contemplano esclusivamente sostanze elencate nelle liste positive di cui sopra e l’azienda, forte del proprio Sistema Qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008, garantisce che i processi di produzione sono gestiti e controllati secondo criteri che assicurano il mantenimento degli obiettivi dichiarati riguardo l’alimentarietà delle superfici (migrazione globale inferiore ai limiti) ed il principio della rintracciabilità. Questa tipologia di prodotti segue cioè una procedura di produzione dedicata al fine di garantire i più elevati standard qualitativi, con accurati controlli e test lungo tutto l'iter produttivo.
 
idoneita-al-contatto-alimentare.jpg