AVIS TECHNIQUE 12+13/14-1688

Attitudine all’uso dei materiali Stone Italiana

Stone italiana ha ottenuto la prestigiosa Certificazione francese Avis Technique e dispone del documento tecnico d’applicazione AVIS TECHNIQUE 12+13/14-1688: esso viene formulato da due Commissioni di esperti nel settore delle costruzioni e riguarda materiali realizzati con procedimenti innovativi certificandone l’attitudine all’uso. È rilasciato dall’Ente Francese CSTB dopo severi test di laboratorio e verifiche tramite sopralluoghi su vaste aree di pavimentazioni fornite e posate negli ultimi anni quali centri commerciali, hall di immobili, piani di grattacieli ecc.). L’Avis Technique determina l’idoneità dei materiali stessi all’utilizzo per il quale sono stati ideati, definendone le caratteristiche tecniche di rispondenza alle normative vigenti e regolando la loro messa in opera mediante collanti adeguati.
I materiali Stone Italiana risultano avere caratteristiche uniche di conformità alla normativa:
Formati delle marmette
Stone Italiana è l’unica azienda al mondo che ha ottenuto la Certificazione Avis Technique per il formato 60x120, ciò determina la possibilità per Stone Italiana di fornire materiali di grande formato che rispondano alle caratteristiche tecniche richieste dalla severa normativa francese.
Spessore delle marmette
Stone Italiana è inoltre la sola azienda del settore ad aver ottenuto la Certificazione Avis Tecnique sullo spessore 1 cm; lo spessore è infatti determinante nella prova di flessione in cui si misura l’idoneità e la capacità del materiale a flettere e quindi sopportare carichi pesanti. Abbassando lo spessore del materiale, si potrebbero avere delle criticità sulla capacità di sopportazione dei carichi. Il materiale Stone Italiana, testato a cm 1 di spessore, risponde efficacemente ai requisiti richiesti dalla norma.
Classificazione UPEC
Si tratta di un sistema di classificazione funzionale che certifica se un determinato prodotto da pavimentazione è adeguato all’utilizzo in un certo locale per una durata sufficiente e ragionevole. Ogni locale privato, commerciale o pubblico, a prevalente traffico pedonale, è soggetto a sollecitazioni durante il suo normale utilizzo, che vengono così riassunte:
U = indica l’usura da calpestio
P = indica le sollecitazioni meccaniche a cui viene sottoposto
E = indica la presenza di acqua sul pavimento
C = indica la possibilità e l’intensità di presenza di sostanze chimiche che possono intaccare e sporcare la pavimentazione
Per quanto riguarda la caratteristica « U », i materiali in quarzo Stone Italiana raggiungono il livello 4 che rappresenta il livello prestazionale più elevato.
Con riferimento alla lettera « P », i prodotti della gamma “Quarzo” nei formati da cm 30x30 a cm 60x60 rispondono alla categoria P4, che costituisce il livello massimo di idoneità alle sollecitazioni meccaniche per quanto riguarda i materiali ricomposti. E’ da notare che la classificazione P4 viene attribuita ai locali dove intervengono costantemente mezzi pesanti di pulizia e manutenzione. In tal senso il CSTB ha delineato una serie di tipologie di locali a transito pedonale che obbligatoriamente devono possedere la caratteristica “P4” tra i quali indichiamo:
  • Aeroporti
  • Centri commerciali
  • Stazioni
  • Ipermercati
  • Halls di entrate di locali (es. cinema, teatro ecc)
  • Uffici
  • Ospedali
  • Residenze di studenti
Per quanto riguarda la caratteristica « E », il livello 3 raggiunto da tutti i materiali in quarzo e marmo Stone Italiana, garantisce il massimo livello prestazionale relativamente all’assorbimento dell’acqua.
In riferimento alla caratteristica tecnica riassunta con la lettera « C », che determina la resistenza dei materiali agli agenti chimici, Stone Italiana nella gamma “Quarzo” ha ottenuto la massima categoria (C2). La normativa francese richiede che determinati locali abbiamo inderogabilmente la classificazione C2 tra cui:
  • Sanitari pubblici
  • Aeroporti
  • Stazioni
  • Centri commerciali
  • Residenze di studenti
  • Cucine
Stone Italiana con la propria gamma “Quarzo” e “Quarzo con inserti”, per quanto riguarda questa caratteristica, risponde completamente ai requisiti imposti dalla norma.
EN 13501-1: 2009
Tutti i colori Stone Italiana in quarzo ricomposto, nel range di spessore cm 1 – cm 1,3, e per la quantità di resina poliestere tra 7% e 11%, rispondono alla classificazione A2fl-s1 per quanto riguarda l’utilizzo a pavimento posto in opera mediante incollaggio con colla bi-componente. Ciò significa che sono materiali non infiammabili.
 
 
cstb.jpg